Validatore Topologico

Il gis è composto da un informazione (valore in cella, tabella…) legato il più delle volte ad una geometria (raster o vettoriale). Rispetto ad altri applicativi come cad e grafica una caratteristica fondamentale della parte geometrica nel campo gis è la sua correttezza. Nel settore della grafica vettoriale ad esempio se una linea non è perfettamente sovrapposta a quella adiacente può non essere un problema fin tanto che la scala di stampa non evidenzi l'inesattezza, in quanto le due linee non hanno rapporti relazionali spaziali fra di loro. Al contrario nel campo gis, anche se alcune inesattezze geometriche sono talmente piccole da non esser notate alla scala di stampa (e spesso anche più da vicino) possono creare notevoli problematiche sia nel campo editing che relazionale spaziale, ed è quindi necessaria una correttezza della topologia .

Un modo semplice per evidenziare le problematiche topologiche di un layer vettoriale è quello di usare il validatore topologico di Qgis. Si attiva dal menù " vettore —> validatore topologico". Si aprirà una finestra agganciata sulla destra con l'interfaccia del validatore.

a_qgis_validatore_topologico.png

Cliccando sul tasto in basso configura si aprirà una finestra da dove sarà possibile inserire delle regole (una per volta o tutte insieme).

b_qgis_validatore_topologico.png

Dopo aver configurato le regole si clicca su verifica tutto per avere una panoramica degli errori. Gli errori verranno visualizzati sia nella tabella sulla destra sia sulla vista della cartografia, spuntando l'opzione mostra errori.

c_qgis_validatore_topologico.png

In tabella vengono elencati tutti gli errori trovati. cliccandoci sopra in automatico verrà fatto uno zoom sulla geometria interessata. E' anche possibile concentrarsi in una singola area e per per semplicità si possono avere in elenco i soli errori riferiti a quell'area, cliccando su verifica l'estensione

d_qgis_validatore_topologico.png

Una volta identificati gli errori è possibile attivare l'editing e andare a correggerli in modo puntuale oppure utilizzare le funzioni di pulizia topologica automatica come ad esempio il tool v.clean di Grass.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License